Pokémon Switch
Pokémon Switch

Pokémon Switch potrebbe uscire prima del previsto. La notizia, che immaginiamo sarà accolta con una certa soddisfazione da tutti i fan dei mostriciattoli – sta gradatamente conquistando la rete facendo riferimento, tra le altre cose, a dettagli tutto sommato precisi.

Certo, manca ancora l’ufficialità, ma speriamo che una tale mossa formale possa inverarsi quanto prima. Nell’attesa, possiamo far riferimento alle parole scandite a mezzo Twitter dall’Insider Pixelpal, secondo il quale le prime traduzioni europee per il prossimo grande titolo di Pokémon sviluppato in esclusiva su Nintendo Switch saranno completate nella forbice temporale compresa tra aprile e giugno di quest’anno.

Un passaggio evidentemente decisivo in vista di quel che poi sarà, a conti fatti, il debutto commerciale di Pokémon Switch, che indiscrezioni del passato ritenevano consumarsi entro lo spirare del 2018. L’arco abbozzato ottiene dunque indirettamente una conferma implicita, anche perché gran parte dei processi propedeutici al lancio del già attesissimo titolo sembrano esser stati conclusi.

A questi seguirà, come precisato dallo stesso Insider, una necessaria modifica di localizzazione: gli editor sarebbero stati assunti con un contratto minimo di sei mesi. Attendiamo a questo punto conferme o smentite ufficiali da parte della società di Kyoto, nella speranza che l’indiscrezione possa effettivamente trovare riscontro in quel che saranno poi i fatti.

Pokémon Switch è d’altronde attesissimo e in molti non vedono l’ora di accaparrarsi l’ultimo episodio della celebre saga, sviluppata adesso anche su Nintendo Switch dopo il mastodontico successo commerciale delle versioni mobile. Per onor di completezza, recenti documenti di Nintendo of Japan hanno fatto riferimento espresso al “2018 o più tardi” come periodo di uscita indicativo del gioco.